Tre giorni per … Madre Natura sulle sponde dello Stretto di Messina

Il presidente nazionale dell’associazione ambientalista Fare Verde, avvocato Francesco Greco, è impegnato in un tour di tre giorni nel cuore della natura sulle due sponde dello Stretto di Messina.

Stamattina, venerdì 24 luglio 2020, l’esponente di vertice di Fare Verde è stato ospite dell’Autorità Portuale di Messina, per discutere della riqualificazione della Zona Falcata e dell’impegno di Fare Verde per il territorio dello Stretto.

Alle 12.30 ha visitato il Bosco dei Ricordi, dove assieme agli Scout della CNGEI, nel novembre scorso, i volontari di Fare Verde hanno piantato duecento alberi per commemorare le vittime dell’alluvione di Giampilieri e festeggiare i nuovi nati. Il presidente Greco, che era accompagnato dal referente regionale di Fare Verde in Sicilia, avvocato Francesco Ciccio Rizzo, e da Piero Gatto, segretario Fare Verde Messina, ha visitato anche il vivaio del Corpo Forestale della Regione Siciliana.

Dopo un pranzo, a base di prodotti tipici locali, assieme ai nuovi iscritti di Fare Verde, il presidente nazionale si è intrattenuto per un caffè con il  segretario del sindacato UGL Tonino Sciotto.

Alle 16 a Lago di Ganzirri, Greco ha incontrato Giovanni Ficarra, campione del mondo di canottaggio e i dirigenti dell’Associazione Atreju.

Alle 19.30 è previsto l’incontro a Sant’Alessio Siculo, con il segretario regionale di Fare Verde Nello Zappalà e gli attivisti di Catania, Acireale e Itala.

Stasera, alle ore 21, nel Giardino di Villa Genovesi, a Sant’Alessio Siculo (Messina), il presidente nazionale di Fare Verde parteciperà al dibattito “La Sicilia del Mare”, organizzato dall’amministrazione comunale e dal Festival Naxoslegge. Il presidente Francesco Greco racconterà l’esperienza della manifestazione “Il mare d’Inverno”, grazie alla quale i volontari di Fare Verde, da ben 29 anni, puliscono le spiagge italiane ogni ultima domenica di gennaio.

Sabato 25 luglio 2020, il presidente del sodalizio ambientalista parteciperà al convegno dal titolo “Il Turismo Sostenibile – collaborazione e tutela del territorio”, che si terrà, alle ore 10.30, nell’AlterCinema “Don Pino Puglisi” di Gliaca, frazione di Piraino, in provincia di Messina, assieme a esponenti di associazioni e amministratori locali.

Domenica 26 luglio 2020, il presidente nazionale di Fare Verde sarà a Reggio Calabria, per effettuare un’escursione dell’Aspromonte, che terminerà sulla vetta di Montalto, a 1956 metri di altezza, dove si trova la Statua del Redentore. Al termine dell’escursione, Francesco Greco inaugurerà la prima centralina per il monitoraggio del livello di inquinamento, in collaborazione con l’associazione “Save Your Globe”, a Villa San Giovanni, Reggio Calabria e Messina.

 

Terminati i tre giorni sulle sponde dello stretto di Messina, Lunedì 27 luglio 2020, il presidente nazionale di Fare Verde, Francesco Greco, concluderà il suo giro a Catanzaro, dove assieme a Domenico Barbaro riaprirà ufficialmente il gruppo locale dell’associazione ambientalista.