Lavabile

“LavAbile” è il progetto ideato congiuntamente dall’associazione di volontariato AVAD di Tarquinia e dall’associazione ambientalista Fare Verde onlus. Si tratta della produzione artigianale di sapone liquido ecologico per la lavatrice e saponette per la cura del corpo realizzate con materiali naturali e perciò completamente biodegradabili, da parte dei ragazzi diversamente abili ospitati dall’Associazione AVAD nella struttura situata in lungomare dei tirreni a Tarquinia Lido.

Tra le finalità del progetto ci sono l’inclusione sociale delle persone diversamente abili attraverso l’attività lavorativa, il coinvolgimento diretto delle persone diversamente abili nella conoscenza e nella sperimentazione di tecniche tradizionali per la saponificazione, la promozione del consumo di prodotti naturali, etici e a basso impatto ambientale, il favorire la diffusione di comportamenti improntati alla eliminazione degli sprechi e dell’inquinamento e, infine, l’accrescere della coscienza ambientale dei propri concittadini per indurli a cambiamenti positivi nelle scelte di consumo e negli stili di vita.

Il laboratorio “lavaAbile” produce un detersivo ecologico per la lavatrice ottenuto con sapone di marsiglia e una linea di saponette vegetali per l’igiene del corpo.

Il detersivo per la lavatrice è ottenuto mediante una mescola di acqua e sapone di marsiglia in scaglie. Si prevede di ampliare progressivamente la linea dei detergenti per la pulizia della casa con ulteriori prodotti ottenuti mediante l’impiego di materie prime naturali (aceto, limone, bicarbonato).

Le saponette vegetali per l’igiene del corpo sono ottenute mediante la semplice saponificazione di olio d’oliva con idrossido di sodio e acqua e con l’aggiunta di oli essenziali per la profumazione. La linea di saponette per l’igiene del corpo verrà ampliata progressivamente con la saponificazione di grassi pregiati (olio di mandorle dolci, olio di germe di grano, olio di ricino, cera d’api) al fine di ottenere prodotti di maggiore qualità.

Il progetto permetterà, inoltre, di sperimentare ed eventualmente perfezionare la saponificazione di oli di frittura per permettere il riciclaggio dell’olio usato presso la cucina della struttura gestita da AVAD a Tarquinia Lido. La raccolta degli oli di frittura potrà essere estesa, successivamente, alle famiglie che volessero collaborare con il laboratorio “lavAbile”.

La produzione avviene con metodo artigianale e con l’impiego di ingredienti esclusivamente naturali. I saponi e i detergenti così ottenuti hanno un elevato valore etico e possono contribuire alla diffusione di comportamenti di consumo maggiormente consapevoli e caratterizzati da un minore impatto ecologico e sociale.

Il sapone sarà distribuito in contenitori riutilizzati e riutilizzabili con il sistema del “vuoto a rendere”: bisognerà riconsegnare il contenitore per poterne avere uno pieno. Con questo sistema si contribuirà anche alla riduzione del di rifiuti che quotidianamente produciamo. Con l’esaurimento delle discarica del Lazio e della Provincia di Viterbo, il lavoro dei ragazzi ospiti dell’AVAD ha l’obiettivo di risultare ancora più etico ed utile.

Per maggiori informazioni e per proporre nella propria città il progetto

contatta la segreteria di Fare Verde